Ricette Lumaroè

Ricetta Lumache alla Piemontese

DESCRIZIONE

Le lumache alla piemontese sono una specialità tipica del Piemonte. Le lumache hanno sempre giocato un ruolo fondamentale nella cucina tradizionale piemontese, preparate ed apprezzate in moltissimi modi, sia fritte che nelle frittate, o abbinate agli immancabili amaretti, sono l’espressione di una cucina che sa miscelare perfettamente i cibi raffinati con la tradizione popolare. La preparazione delle lumache è lunga e laboriosa, richiedono lunghi tempi per essere spurgate, poi ore per essere cotte, pochi minuti per mangiarle. Questa ricetta le vuole accompagnate da un pesto di prezzemolo e noci.

  • Tempo di preparazione: 60 minuti
  • Porzioni: 4 Persone

Gli ingredienti indicati sono per 4 porzioni abbondanti, la lumaca è la regina di queste ricette. Si possono utilizzare indiferentemente le confezioni di lumache precotte al naturale sia quelle vive che prevedono le fasi preliminari di sbavatura e precottura, alle tempistiche indicate vanno aggiunti i 59 minuti per svolgere accuratamente i vari passaggi.

Potrei consigliarvi diverse soluzioni partendo dalle Helix Aspersa Muller LUMARoè 1000g che prevedono le fasi preliminari di sbavatura e precottura, passando alle Lumache al naturale precotte conservate in salamoia POLPA DI CHIOCCIOLE AL NATURALE 280g vaso in vetro ottimo anche come regalo, POLPA DI CHIOCCIOLE AL NATURALE HELIX ASPERSA ASPERSA PEZZATURA MEDIA 850g o in alternativa POLPA DI CHIOCCIOLE AL NATURALE HELIX ASPERSA MAXIMA PEZZATURA GRANDE 850g dipende dalla ricetta che si vuole assaporare.

I piatti di lumaca accompagnati da un vino bianco “Arneis” caratteristico del territorio del Roero.


 Le lumache LUMARoè

  • 1 kg Helix Aspersa Muller previa preparazione, (oppure)
  • 1 Barattolo POLPA DI CHIOCCIOLE AL NATURALE 850goppure
  • 3 Vasetti POLPA DI CHIOCCIOLE AL NATURALE 280g

Ingredienti:

  • 1 Cipolla
  • 2 Noci
  • 1 Mazzetto Prezzemolo
  • 1 Foglia Alloro
  • 1 Bicchiere Vino bianco
  • Brodo di carne (q.b.)
  • Timo (q.b.)
  • 1 Spicchio Aglio
  • 1 Filetto Acciuga sottolio
  • 70 g Burro
  • Sale (q.b.)

Preparazione

  1. Prendete le lumache già spurgate e versatele dopo averle ben pulite in una casseruola. Aggiungete un paio di bicchieri di acqua e un bicchiere di vino bianco secco. Portate l’acqua ad una ebollizione lieve magari regolando il fuoco, e lasciate cuocere le lumache per circa 15 minuti.
  2. Prendete una tegame, aggiungete una noce di burro abbondante e unite la cipolla sminuzzata finemente. Fate rosolare le cipolle per 3-4 minuti, poi aggiungete una foglia di alloro, un pizzico di timo sminuzzato, e le lumache e infine irrorate il tutto con due mestoli di brodo. Lasciate cuocere per circa un’ora, poi rimuovete le lumache dalla casseruola e lasciatele raffreddare.
  3. Fate un pesto in un mortaio con le noci, il prezzemolo tritato, un po’ di burro, e l’acciuga sottolio, e l’aglio sminuzzato già in precedenza. Pestate per bene formando una salsa verde uniforme con gli ingredienti ben almagamati.
  4. Disponete le lumache in una teglia creata appositamente con tanti incavi, ognuno per ogni lumaca e avendo avuto la cura prima di riempile con il pesto di prezzemolo e noci.
  5. Riscaldate il forno a 220°C e fate cuocere le lumache per 10 minuti circa.Servite le lumache alla piemontese ben calde.